Letteralmente: studio delle malattie, delle centinaia se non migliaia di stati di allontanamento dalla salute a cui la Medicina, nei secoli, ha dato nomi diversi, cercando protocolli condivisi, per affrontare al meglio la situazione, con farmaci, interventi chirurgici, strategie alimentari, raccomandazioni di stili di vita. Se non conosci il nemico non lo puoi combattere: la Ricerca si è quindi sempre più addentrata nella Fisiopatologia, per dare alla Clinica risposte concrete, in termini di “Ricerca traslazionale”, dai laboratori al paziente, in una costante verifica di “ipotesi di lavoro” diagnostiche attraverso evidenze cliniche, anche semplicemente “ex juvantibus” (se una terapia funziona significa che è corretta la diagnosi). Esistono comunque dei denominatori comuni a tutte le patologie: ad esempio lo stato di acidosi, locale o sistemica, che va sempre affrontato parallelamente alle strategie terapeutiche di ogni singolo caso.